• Archivio
  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • You Tube
  • Instagram
  • Pinterest

Julie

Cronaca di come la Russia si innamorò di Lugano

Se è vero che gli uomini si prendono per la gola e si conquistano in cucina, i turisti-anche del gentil sesso- non sono da meno. E che sorpresa quando ti rendi conto che anche i freddi moscoviti non fanno eccezione. Per come l’ho vissuto io, infatti, questo popolo è solo in apparenza restìo al sorriso. Ci vuole un po’ di pazienza e poi si scopre che ci assomigliamo più di quanto sembri. Allegri, festaioli e amanti delle belle cose, i russi sono davvero simpatici e affabili.

Ma andiamo con ordine. Quest’avventura ha inizio quando, insieme a Ticino Turismo, Lugano Turismo decide di andare nella città del Cremlino per far conoscere le bellezze di Lugano e della sua splendida regione. Così con i miei colleghi Sebastiano e Jasmin abbiamo organizzato un evento per i media più importanti del Paese e in accompagnamento alla conferenza di rito, abbiamo fatto leva su un nostro punto forte: l’enogastronomia e il sorriso. Insieme all’ufficio di Svizzera Turismo di Mosca abbiamo trasformato un qualsiasi mercoledì sera in una puntata speciale di Masterchef dove i giornalisti delle testate più prestigiose e dei mass media più influenti dovevano sfidarsi a colpi di piatti tipici ticinesi. Un’insalatina tiepida, un risotto ai funghi, degli involtini di carne e salumi e un dessert. Un menù da Grotto da ricreare con le loro mani. Il premio? Ovviamente dei soggiorni nei migliori alberghi del luganese. Tra profumi di basilico fresco, burro fuso e sugo di pomodoro e tra un brindisi al merlot e l’altro, dopo un’ora trascorsa ai fornelli ci siamo seduti tutti a tavola. La degustazione è stato un interessante momento di confronto fra i giornalisti, i presentatori televisivi e radiofonici e i blogger di viaggi e di cucina. Dopo il caffè, tuttavia, la tensione era nell’aria: era il momento del verdetto. Con una vittoria di misura è stato il Gruppo del “San Salvatore” ad avere la meglio. Fra applausi ed esultanze la serata si è conclusa con un’unanime soddisfazione. Solo cinque fortunati verranno a trovarci ma tutti quanti sono rimasti estasiati dalla magia della Nostra Lugano e del Nostro Ticino! E con la gioia nel cuore anche io mi sento di dire: “Spasibo!”

16.02.2016

  • Condividi

< Torna all'elenco

comments powered by Disqus

Our latest video